Trovate di seguito un comunicato stampa di alcuni nostri compagni, dirigenti Cgil, in solidarietÓ con lo sciopero degli autoferrotranvieri. Il testo Ŕ stato ripreso da alcuni mezzi di informazione e in particolare da Radio Anch'io nella trasmissione odierna.


Autoferrotranvieri: la CGIL deve ritirare la firma e proclamare lo sciopero nazionale a tempo indeterminato.

 

La ripresa delle lotte spontanee del trasporto locale Ŕ la prova evidente del giudizio negativo  dei lavoratori sull'accordo firmato in dicembre da CGIL,CISL e UIL.

Nel salutare queste importanti e coraggiose iniziative dei lavoratori per la conquista dei loro legittimi elementari diritti come dirigenti della CGIL chiediamo con forza che la nostra confederazione prenda atto della realtÓ e quindi:

- ritiri la sua firma dall'inaccettabile e perdente accordo di dicembre

- proclami (se possibile con altre sigle sindacali, confederali o di base, e se no anche da sola) lo sciopero nazionale a tempo indeterminato della categoria

- convochi (anche qui se possibile con altre sigle e se no da sola) una assemblea nazionale di delegati eletti nelle varie aziende locali per determinare la piattaforma esatta su cui riaprire la trattativa con le controparti e le modalita di proseguimento della lotta.

 

 

Bruno Manganaro (segretario regionale CGIL Liguria: Direttivo naz CGIL)

Franco Grisolia (CGIL naz)

Daniele Debetto (Direttivo naz FILCEA-CGIL)

Piero Acquilino (Collegio naz di Garanzia FIOM CGIL)